Select your location
Select your location

Liquido freno: perché è fondamentale per il sistema frenante dell'auto

 
Dischi, pinze, pastiglie e pompa freno sono i quattro punti cardinali di ogni impianto frenante, ma il loro corretto funzionamento dipende in fin dei conti dal liquido freno, un fluido che trasferisce la forza esercitata dal guidatore sul pedale del freno al sistema.
 

Liquido freno: caratteristiche e tipologie

 
Il liquido freno viene caratterizzato principalmente per la sua incomprimibilità, ma ci sono altri due parametri importanti che caratterizzano i vari tipi di liquidi freni: il punto di ebollizione e la viscosità.
  • le auto moderne utilizzano principalmente liquidi freni a base glicolica, identificati dalla sigla DOT (Department of Transportation). I più utilizzati sono contraddistinti dalla sigla DOT3, DOT4, DOT5.1, in riferimento agli standard minimi in termini soprattutto di punto di ebollizione e di viscosità;
  • alcune vetture, con impianto freno e frizione centralizzato, utilizzano un liquido freno a base minerale, denominato LHM. 
 
Liquidi DOT e LHM non devono mai essere mischiati fra di loro.
 
Liquido freno: perché è fondamentale per il sistema frenante dell'auto
 

Temperatura d'esercizio e Vapor Lock

 
Impianto frenante e liquido freno possono lavorare a varie temperature e nelle condizioni più difficili la temperatura del liquido può arrivare a 200°.
Quando la temperatura di esercizio supera il punto di ebollizione del liquido, si formano bolle di vapore che causano la perdita dell’incomprimibilità del liquido, un fenomeno detto Vapor Lock che comporta un allungamento dei tempi di frenata. Si tratta di un fenomeno dovuto all'assorbimento di umidità dall’esterno attraverso la porosità dei tubi, che causa la formazione di bolle di vapore prima del raggiungimento del punto di ebollizione originario, identificato sulla confezione.
 

Viscosità e sistemi elettronici dell'impianto freni

 
La viscosità del liquido freni è un altro requisito importante per il corretto funzionamento dell’impianto frenante, soprattutto nei veicoli moderni con sistemi antibloccaggio (ABS) e sistemi elettronici di controllo di trazione e stabilità (ESP).
Il flusso del liquido transita attraverso tali meccanismi di controllo (di solito tramite valvole con passaggi molto ridotti) ed è fondamentale che il liquido sia molto fluido per garantire una trasmissione precisa e immediata.
Inoltre, il liquido freni deve permettere il corretto funzionamento dell’impianto anche in condizioni climatiche molto rigide, quindi il parametro di viscosità è sostanziale affinché non vi siano ritardi nella risposta.
 
Altre caratteristiche importanti del liquido freno sono la protezione contro la corrosione, la capacità di lubrificazione, la compatibilità con gli elastomeri e la stabilità termica ottimale.
Il liquido freno deve essere controllato secondo gli intervalli prescritti dal costruttore e sostituito quando necessario, una delle condizioni per una manutenzione ideale dell'impianto frenante e di conseguenza per migliorare la sicurezza della tua auto.

Hai qualche altro dubbio?

Contatta l'assistenza Brembo, i nostri tecnici risponderanno il prima possibile!
Torna all'indice
Approfondimenti
Leggi il prossimo articolo
Kit di riparazione pinze freno